Olanda. ‘Feccia di cui ci libereremo’; Wilders insulta nuovamente i marocchini

wilders_geertdi Giacomo Dolzani

Sono ancora i marocchini, che con 170.000 cittadini rappresentano il terzo gruppo più numeroso di extracomunitari in Olanda, il bersaglio degli insulti del leader xenofobo e nazionalista Geert Wilders, presidente del Partito per la Libertà.
Wilders, la cui formazione si aggiudicherà probabilmente la maggioranza relativa dei seggi alle elezioni del 15 marzo prossimo (secondo i sondaggi si attesta attorno al 30%), ha infatti dichiarato pubblicamente che i marocchini sarebbero Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Albania. Opposizioni in piazza contro governo Rama. Basha, ‘faremo come in Romania’

basha_lulzim_protestadi Giacomo Dolzani

A quattro mesi dalle elezioni parlamentari albanesi, previste per il 18 giugno prossimo, il Partito Democratico d’Albania (Pd), principale formazione di opposizione al governo del premier socialista Edi Rama, ha incitato tutti i cittadini del paese a scendere nelle strade per dar vita ad una serie di manifestazioni che prenderanno il via questo pomeriggio.
Il volto principale della protesta è il leader del Pd, Lulzim Basha, il quale da due settimane sta girando il paese balcanico tenendo comizi e partecipando ad incontri con la popolazione. Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Turchia. Arrestato corrispondente del “Die Welt” per articoli su ministro Energia

yucel_denizdi Giacomo Dolzani

Il quotidiano tedesco die Welt ha riferito oggi che il suo corrispondente dalla Turchia, Deniz Yucel, consegnatosi spontaneamente alle autorità turche, è stato posto da martedì scorso in stato di arresto, insieme ad altri sette giornalisti, in seguito ai suoi articoli riguardanti lo scandalo scaturito dalla pubblicazione su Wikileaks di oltre 57.000 mail, trafugate dalle caselle di posta elettronica del ministero dell’Energia di Ankara, in seguito ad un attacco hacker. Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Ceuta. Centinaia di migranti assaltano frontiera spagnola, passano in 300

ceuta_migrantidi Giacomo Dolzani

Sono stati centinaia i migranti che oggi a Ceuta, enclave spagnola situata sulle coste marocchine, hanno cercato di attraversare il confine ed entrare nel territorio dell’Unione Europea.
Nonostante l’alto reticolato che separa il lembo di terra amministrato da Madrid (appena 18 km^2) dal paese africano, un’orda di disperati ha assaltato le barriere e, secondo le autorità spagnole, circa 300 sono riusciti a passare.
Nel corso degli scontri, durati tutta la giornata e che hanno visto la polizia di frontiera marocchina respingere la gran parte di coloro che tentavano di oltrepassare il confine, molti migranti sono rimasti feriti e diversi agenti della Guardia Civil hanno dovuto essere trasportati in ospedale.

da Notizie Geopolitiche

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Siria. Russia invia 1.5 tonnellate di aiuti umanitari a Talkalakh

aiuti_umanitari_russia_siriadi Giacomo Dolzani

Oltre 1.5 tonnellate di aiuti umanitari sono stati consegnati oggi dagli uomini del Centro russo per la riconciliazione siriana, organizzazione dipendente dal ministero degli Esteri di Mosca, agli abitanti di Talkalakh, cittadina del governatorato di Homs di quasi 20.000 abitanti, situata nell’ovest della Siria, nei pressi del confine settentrionale libanese.
Secondo quanto riferito dal colonnello Sergei Drozhin, portavoce del Centro, Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Spagna. Artur Mas, ‘mi processano per aver consentito ai catalani di esprimersi’

mas_arturdi Giacomo Dolzani

“È la prima volta che si processa un governo per aver consentito al proprio popolo di votare”, queste sono state le parole dell’ex presidente catalano Artur Mas, pronunciate all’uscita dal tribunale di Barcellona dove, insieme ad altri due ministri del suo esecutivo, ha affrontato la prima udienza del processo per “grave disobbedienza” in seguito all’organizzazione, nel 2014, di un referendum consultivo sull’indipendenza della Catalogna, indetto nonostante il divieto imposto dalla Corte Costituzionale Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Russia. Kalashnikov assume altri 1.700 dipendenti, ‘organico attuale insufficiente per soddisfare la domanda’

ak-47-sidi Giacomo Dolzani

Non sono più sufficienti i 6.500 dipendenti di cui dispone attualmente la Kalashnikov Group per far fronte alla crescita esponenziale della domanda di armi, a dichiararlo è Alexey Krivoruchko, amministratore delegato della società russa proprietà della holding pubblica Rostec, il quale ha aggiunto: “siamo di fronte ad una grande sfida, dal prossimo aprile l’azienda comincerà a lavorare su tre turni”.
In un comunicato pubblicato pochi giorni fa sul sito internet della società si legge infatti Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento